Esclusiva formula 5 Estratti

La strategia dei 5 estratti nasce dall’intento di avere all’interno della formulazione:

 

  • Maggiore spettro quali-quantitativo dei principi attivi estratti
  • Intero fitocomplesso distribuito tra le varie quote estrattive, veloce veicolazione degli attivi attraverso gli strati dermici
  • Migliore biodisponibilità degli attivi veicolati
foglia

Gli estratti:

I principi attivi presenti nel fitocomplesso, in virtù delle caratteristiche chimico-fisiche intrinseche, possono essere estratti con metodiche e solventi peculiari. Nella pratica fitoterapica è possibile sfruttare sei diverse metodiche estrattive, ottenendo sei estratti differenti, ognuno contenente una frazione dell’intero fitocomplesso. 

Le Phytocreme ai 5 Estratti vantano formulazioni basate sulla miscelazione dosata di 5 dei 6 potenziali estratti.

Estratto secco

Estratto Secco

Offre effetti riproducibili e quantificabili, grazie al suo contenuto ben definito e titolato in marker terapeutici, ossia attivi ad azione terapeutica nota. Sono preparazioni solide ottenute per evaporazione del solvente usato per la loro preparazione, addizionate ad opportune sostanze inerti, ottenendo un residuo secco non inferiore al 95% in massa.

Estratto Liposolubile

Estratto Liposolubile

Antico metodo di preparazione che prevede una lenta macerazione della droga in olio vegetale (olio di girasole), preservandola dall’azione deleteria della luce e ossidante dell’ossigeno. Questa metodica consente di ottenere estratti ricchi in principi attivi liposolubili.

Estratto Glicolico

Estratto Glicolico

Tecnica di estrazione che impiega glicole propilenico come solvente, le cui peculiari caratteristiche chimiche consentono l’estrazione di principi attivi a polarità intermedia presenti nella droga.

Estratto Idroalcolico

Estratto Idroalcolico

Preparazione in cui la pianta fresca viene macerata a freddo in un solvente misto acqua/alcol (alcool etilico 80-95°), ottenendo estratti ricchi in principi attivi idrosolubili presenti nel fitocomplesso.Preparazione in cui la pianta fresca viene macerata a freddo in un solvente misto acqua/alcol (alcool etilico 80-95°), ottenendo estratti ricchi in principi attivi idrosolubili presenti nel fitocomplesso.

Estratto Glicerico

Estratto Glicerico

Utile per estrarre dalla droga i principi più pregiati ma altrettanto delicati e fragili, e che non risultano né liposolubili né resistenti all’azione aggressiva dell’alcol etilico. Il delicato solvente utilizzato è la glicerina che a contatto con le gemme della pianta a rapida moltiplicazione, ne estrae gli attivi più particolari e preziosi, dotati di proprietà terapeutiche speciali.

Estratto Fluido

Estratto FLuido

La droga viene opportunamente essiccata e successivamente sottoposta alla potente azione estrattiva dell’alcol etilico con un solvente misto: acqua/alcol (alcol etilico 60-95°). Successivamente parte del solvente viene evaporato, concentrando l’estratto fino al rapporto ideale di 1:1 tra droga essiccata in partenza ed estratto finale.

Torna su