Vitamine e minerali: perché sono fondamentali per il nostro organismo?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il nostro corpo dispone di un complesso meccanismo di difesa nel quale le vitamine, i minerali, gli aminoacidi ed alcuni enzimi svolgono un ruolo fondamentale.

Questo meccanismo di difesa è definito “sistema antiossidante”. Gli antiossidanti sono sostanze che reagiscono chimicamente con i radicali liberi. Il selenio, lo zinco, il manganese, l’ubichinone (Q10), le vitamine C, E, alcune vitamine del gruppo B, β carotene, gli aminoacidi sono tutti efficaci antiossidanti.c

Le vitamine, o “anima della vita” (1911, Cosimiro Frank), sono dei bioregolatori dei processi fondamentali della vita.

La vitamina D è necessaria alla formazione delle ossa e all’accrescimento. Controlla l’assorbimento del calcio e anche la qualità di calcio che si deposita in tutti i distretti dell’organismo.

Il complesso B è costituito da diverse vitamine. Si parla di “complesso” perché le vitamine comprese in questo gruppo svolgono funzioni biologiche singole ma che concorrono per l’intero benessere della cellula. E’ coinvolto nel metabolismo dei carboidrati, dei grassi, delle proteine e in molti processi che forniscono energia. Molte vitamine del gruppo B sono interdipendenti tra loro, tanto è vero che la carenza di una può compromettere la funzione di altre. In genere non si hanno manifestazioni di eccesso di vitamine del gruppo B perché l’organismo le elimina facilmente.

I minerali sono essenziali per la buona salute, l’accrescimento, svolgono importanti funzioni dell’organismo partecipando a processi vitali cellulari e alla regolazione dei liquidi corporei.

Il calcio è il responsabile materiale per la costruzione delle ossa e dei denti.

Il magnesio è necessario per la struttura delle ossa, per l’attività nervosa e muscolare, per la regolazione della temperatura corporea, per le trasformazioni energetiche, per il metabolismo dei grassi e per la sintesi proteica.

Il potassio contribuisce, insieme al Sodio, a mantenere l’equilibrio dei liquidi e la corretta trasmissione degli impulsi nervosi e muscolari. I sintomi della carenza di potassio sono: stanchezza, stato di affaticamento, crampi. Le principali fonti sono: frutta, verdura e cereali integrali.

Le persone sane che adottano un’alimentazione variata e mangiano molta frutta e molta verdura, presumibilmente assumono una quota sufficiente della maggior parte delle vitamine e minerali. 

D’altra parte il fabbisogno è di gran lunga superiore al normale, ad esempio, in gravidanza e durante l’allattamento, nei fumatori e nei soggetti con scadente salute generale o affetti da malattie croniche. 

Anche una dieta poco variata o il malassorbimento possono portare a carenze vitaminiche, pertanto è consigliabile sorvegliare l’apporto di queste sostanze.a

Macrovyt è la linea completa di vitamine e minerali

Torna su